Qualche consiglio per trovare lavoro in Australia


OLYMPUS DIGITAL CAMERA

So bene che molti partono dall’Italia con diverse motivazioni, chi parte per divertirsi, chi per vacanza, chi per viaggiare, chi per lavorare e chi per emigrare. Da questo consegue che gli italiani che arrivano in Australia hanno solitamente diversi obiettivi che possono anche molto variare l’uno dall’altro. I mezzi e, quindi l’approccio, con cui confrontarsi al whv può cambiare anche molto a seconda di quali siano le nostre priorità. Per intenderci, se uno viene in Australia con l’intenzione di emigrare, dovrà molto probabilmente avere a disposizione due anni di visto. Ecco quindi che diventa quasi necessario fare il prima possibile la farm e possibilmente arrivare in Australia con un inglese già abbastanza decente. Chi invece, viene con lo scopo di divertirsi, non è detto che finisca in farm. Anzi, può benissimo essere che si faccia qualche mese a Sydney, uscendo tutte le sere magari andando all’Ivy il venerdì sera e alla Cita il martedì. Quale che sia, però il tuo obiettivo, una cosa è essenziale: i soldi. Pochi italiani(direi quasi nessuno) ha infatti soldi sufficienti per fare quello che vuole in Australia senza dover anche lavorare. E’ un problema che appartiene quindi a tutti quello di dover trovare lavoro il prima possibile.

In questo post, vorrei quindi dare una mano, per quanto posso, a facilitare la ricerca a quelle persone che non hanno avuto esperienze all’estero precedentemente. Come ho detto quando ho parlato di farm, non esiste una regola generale o un metodo da seguire, però questi sono un po’ quello che io farei se ora dovessi tornare in Australia. Siate liberi di seguirli o meno.

Mi hanno scritto in diversi negli ultimi mesi chiedendomi un po’ sempre le stesse cose. Per quello che io posso, cerco di rispondere, però mi sembra più utile dare una risposta generale che tutti i lettori possono avere. Vi organizzo dandovi un po’ di regole generali.

-Partiamo subito con il dire un assioma che non è chiaro a molti e che ho ripetuto più volte. Trovare lavoro in città è più facile che trovare lavoro in farm (ci sono le eccezioni, vedi città sovraffollata in peak season o working hostel dove un lavoro è quasi garantito).

-Per trovare il lavoro non bisogna ancorarci troppo su un posto ed essere disposti a muoversi. Purtroppo ci sono periodi in cui sembra non sia rimasto neanche un lavorettino in tutta la città. Se ci si accorge dopo una decina di giorni che proprio non c’è l’ombra di un lavoro, allora andatevene! Inutile aspettare che arrivi un lavoro dal cielo.

– Dove andare? Leggendo anche diversi interventi di gente che ne capisce di australia (specialmente su tripaustralia), ho visto che tutti sono d’accordo nel dire che le città piccole offrono più vantaggi delle città grandi ultra-famose. Ecco che quindi Newcastle, Wollongong possono essere un alternativa migliori rispetto ad una Sydney. Geelong o una Freemantle possono essere meglio di una Melbourne o di una Perth. Così come una Gawler vicino Adelaide. Inoltre città piccole è più facile capire se si riesca o no a trovare lavoro. Basta farsi un giro e in due-tre giorni si sa se dovremmo spostarci di nuovo. Da qui si arriva ad un altra regola. Come spostarci?

-Ho detto che bisogna spostarci in continuazione se non si trova lavoro, semplice a dirsi , sconveniente a farsi. In questa situazione dovete essere molto flessibili di mente e non avere preconcetti. Eccetto nel caso in cui vogliate cambiare parte del continente (vedi Sydney-Perth) non utilizzate i voli. Molto meglio utilizzare passaggi o i cosiddetti in inglese “rideshare”. Non si tratta di autostop (trad.hitchiking in Au) che comunque è fattibilissimo anche nelle lunghe distanze, ma di un modo di condividere le spese con persone che vanno in una certa direzione. Controllate su Gumtree, e troverete ogni giorni almeno due o tre annunci di persone che offrono un posto in macchina per andare da qualche parte. Non è completamente a costo zero(condividerete la benzina a differenza di quando fate autostop), ma è molto più economico solitamente rispetto all’aereo. Io ad esempio in neanche due giorni sono riuscito a trovare un passaggio da Adelaide fino a Perth. Utilizzate i voli solo se sotto i 100$ o se andate in un posto dove avete già ottenuto il lavoro.

-Per trovare lavoro in città ci sono tre modi: andare in giro dando curriculum , cercare su internet attraverso gumtree, iscriversi ad un agenzia di lavoro. Tutte e tre le cose bisogna sapere come farle e soprattutto ottimizzare il tempo.  Alcuni consigliano di ritornare nei soliti posti anche più volte, io invece  consiglio di fare ogni giorno una zona diversa, e una volta esaurite tutte le zone   cambiare eventualmente città. Di sicuro se lasciate sui 30 curriculum al giorno, a breve almeno una prova riuscirete ad ottenerla. Su Gumtree invece il trucco è quello di guardare anche altre zone, soprattutto per quanto riguarda il lavoro di farm. Per le farm cercate ogni giorno offerte di lavoro anche in culo all’Australia. Discorso può valere anche per altri tipi di lavoro, magari limitandosi a uno stato o due . (se siete a Sydney guardate offerte di lavoro nell’hospitality nel NSW e in Queensland). Infine l’agenzie del lavoro. Sono a volte poco utilizzate, soprattutto da quelli alle prime armi. Tuttavia secondo me è uno dei metodi più lucrativi,  perchè affidate ad altra gente il lavoro di cercarvi il lavoro (scusate il gioco di parole). Solitamente questo avviene gratuitamente e lasciare un curriculum in un agenzia è quindi più redditizio che lasciarne trenta a caso in giro per le strade. Prima cosa da fare atterrati in una città, è secondo me, quella di lasciare curriculum in tutti le agenzie che riuscite a trovare.

– Ultima cosa: inglese ed esperienza. Inutile che partiate speranzosi ma male informati. La realtà è che se non si possiede almeno uno di questi due si fa molto molta fatica, anzi oserei dire che l’inglese è anche più importante dell’esperienza. Pochi lo possono mettere in dubbio, perchè se non riesci neanche a dire una parola poche persone saranno pronti ad assumerti (di sicuro pochi australiani). E’ anche vero, però, che l’inglese si può migliorare, mentre l’esperienza è una cosa data. Per farvi capire meglio divido la conoscenza della lingua inglese in cinque categorie che vi aiutano forse a identificarvi e a capire a cosa andrete incontro. Quindi:

Inglese zero(nessuna conoscenza della lingua)  – 5%-

Inglese scolastico base (solo un po’ di grammatica) – 40%-

Inglese scolastico buono (buon livello di grammatica e ascolto, poco o niente di parlato) -30%-

Inglese buono(livello complessivo decente) –  15% –

Inglese fluent (livelli complessivo ottimo) – 10% –

(Le percentuali una stima del numero degli italiani che arriva in Australia con quel livello d’inglese)

Come ho detto, l’inglese può essere migliorato, però ricordatevi che per passare da una categoria all’altra possono volerci anche diversi mesi cosa non molto divertente se state finendo soldi e non riuscite a trovare niente a causa della lingua.

Infine, l’esperienza CONTA e può in qualche modo attenuare i problemi dovuti dalla lingua. Soprattutto se si hanno capacità particolarmente richieste, si può riuscire a trovare fin da subito datori di lavoro disposti a chiudere un occhio sulla lingua e a dare lo stesso salari decenti (sopra i 20$). Se non è il vostro caso e appartenete alla prima categoria (zero inglese), io prima di partire farei un bel corso d’inglese almeno per raggiungere la seconda categoria (inglese base)dove rimane sempre complicata l’esperienza in australia, ma con un po’ d’impegno e perseveranza si può riuscire a trovare lavoro e dopo un po’ anche lavori con buone ore e paghe apprezzabili. Questo è vero anche per la terza categoria, che però di solito riescono a imparare la lingua più velocemente e quindi a ritrovarsi con un buon inglese dopo qualche mese.

Detto tutto questo: se sognate l’Australia e siete veramente motivati nell’andarci, non fatevi fermare. Alla fine la forza di volontà e l’impegno sono sempre le cose che contano di più nella vita. Buona fortuna a tutti e se avete qualche dubbio o critica commentate pure.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Annunci

7 risposte a “Qualche consiglio per trovare lavoro in Australia

  1. salve, io sarei interessata a trasferirmi in australia e volevo chiederti un consiglio su come aprire un’attività (pizzeria d’asporto ma per chi vuole anche mangiarla li). seconda cosa se le carte sono difficili da fare (per aprire un’attività). grazie mille rispondimi al più presto

    • Vorrei poterti aiutare ma non mi sono mai informato a proposito. Vedrai che su tripaustralia o australianboardcommunity qualcosa si trova. Per quello che mi sembra di aver letto qualche tempo fa, le pratiche burocratiche sono tutt’altro che semplici. Devi avere un capitale piuttosto grande e il tuo business plan deve essere accettato dall’immigrazione. Nel tuo caso mi rifarei a un professionista o magari rivolgiti anche all’ambasciata.

  2. Ciao esiste una lista da consultare ONLINE per trovare lavoro nelle farm direttamente dall’italia al fine di anticipare i tempi?Grazie.

  3. Ciao scusa un informazione, ma per lavorare in australia ho letto che bisogna avere il visto, e quello che piu mi si avvicina è il visto turistico, ma avendo poi tale visto , se riesco a trovare lavoro in australia riesco apoi a rimanere li, e riesco a farmi regolarizzare dal mio datore di lavore??

    • Diciamo che se l’immigrazione scopre che hai lavorato a nero non la prendono molto bene. Però, i controlli non sono così capillari e non necessariamente collegano visto turistico + sponsor a lavoro a nero+ sponsor.. quindi con un po’ di fortuna è fattibile (però sii conscio dei rischi che corri)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...