Fin troppo facile….. o forse no?


Ebbene sì, ho trovato il mio primo lavoro. E’ incredibile la velocità che ci ho messo per trovarlo, alla faccia dei toni allarmistici che spesso accompagna molti backpacker qui in Australia (soprattutto italiani).

Vi racconto come è andata: oggi come vi avevo annunciato era il primo giorno di ricerca del lavoro ( sabato feci un giro a king cross ma non ebbi poi il coraggio di entrare in nessun bar e domenica era inutile cercarlo). Deciso questa volta di non fermarmi davanti al pudore manifestato i giorni prima, mi sono auto convinto di andarmi a fare Paramatta street, luogo dove nasce la Little Italy di Sydney. La mia idea era di trovarmi un lavoro in un ristorante italiano al più presto possibile e poi una volta avuto il lavoro cercarmi qualcosa di maggiormente pagato rispetto ai salari dei compagni italici (eh si,  hanno fama di sfruttare un po’ i loro compatrioti). Ok! Prima vado in biblioteca e mi guardo se nel frattempo c’è qualche buona offerta su internet, ne trovo un paio a cui mando un email e una terza che mi attirava particolarmente. Sentite un po’…. Pony pizza a Bondi. Cazzo, cioè mi immaginavo di già, mattina presto spiaggia, tornavo in appartamento che avevo lì a Bondi, pronto per il lavoro mi prendevo il benedetto scooter fornito dalla pizzeria e me ne andavo a spasso per i quartieri di Sydney . Eh non sarebbe stato male… ora guardo di informarmi sulla patente per gli scooter(penso non sia sufficiente la nostra patente) e se costa poco e porta via poco tempo, me la faccio per vedere se riesco a fare un lavoro del genere. Comunque ritornando alla cronaca di oggi, esco dalla biblioteca e faccio per tornare in ostello. Mi faccio la mia solita mezzoretta a piedi e quando arrivo alla fine di Hyde Park vedo un simpatico cartello con scritto: “we need a chef  and a kitchen hand”(o qualcosa del genere). Controllo il mio CV e vedo che nel 2008 ho fatto per tre mesi il kitchen hand (ehhe), perfetto! Sento un cameriere  che mi chiama quello che penso sia il titolare, il titolare mi fa un paio di domande (del tipo di dove sono, da quanto tempo sono a Sydney e se ho il visa) e poi mi dice di tornare alle 6. Siccome a Sydney diluviava e in un ora si è avuto si e no 2 clienti, il locale ha chiuso presto e io ho lavorato solo per un paio d’ore. Il mio lavoro consiste nel lavare i piatti e nel pulire la cucina una volta finito. Insomma il lavoro più basso che puoi fare in ristorazione. Ora però avendoci messo nel CV anche che ho fatto il Barista e il coffee maker ci sta che se resto per un po’ mi passino a quest’altro lavoro. La posizione del lavoro poi è perfetta, 5\10 min a piedi dall’ostello e poi sono praticamente dentro Hyde park il parco più centrale di Sydney. Ok sembra tutto perfetto eppure ho scritto all’inizio “o forse no?” che vi ha fatto leggere il mio post con un piccolo dubbio del tipo “dove sta la fregatura?”. Ebbene sì, la fregatura c’è.  Anzi sono esattamente due: il tipo mi assume a nero e la mia paga è di 11$ all’ora. Allora se sul assumermi a nero me ne può fregare relativamente (anche se vorrei rispettare le leggi di qua per quanto posso), la paga mi interessa maggiormente. Dovete sapere che la paga minima legale in Australia è 13,75$ all’ora e che una paga decente per un lavoro di bassa qualifica è intorno ai 15$ . 11$ sono quindi secondo gli standard australiani come un vero e proprio sfruttamento. Ora comunque lavoro qui per almeno una settimana, guardo un po’ come si evolve la cosa e quante ore faccio alla settimana. Se riesco a coprirci ostello e mangiare meglio, vorrà dire che mentre lavoro in questo posto mi cerco qualcosa di meglio; se non riesco neanche a coprirci le spese per l’alloggio dopo una settimana tolgo la baracca.

Annunci

5 risposte a “Fin troppo facile….. o forse no?

  1. e bravo fratellino, è poco ma è un inizio complimenti!!!
    ps. l’esperienza di barman l’hai avuta a casa facendo caffè con la saeco della mamma ?!!? eheheheheheheh 😉

  2. Bravo!Questa è “gavetta”,non proprio per quello che hai studiato, ma complimenti per l’umiltà che dimostri e per una cosa che sarà utile:aiutare la mamma quando tornerai a casa!!Non potrai pretendere una “paga”similare ma sai, in italia gli stipendi sono più bassi. Babbo.

  3. cmq dicevo, quanto è uno stipendio dico più o meno di un operaio in euro???grazie in anticipo…cmq complimenti, Irene é 1 anno che cerca lavoro e ancora niente!!! Ora gli consiglio di portare qualche curriculum per le tue zone….ciao…..

    • No qui trovare un lavoro è abbastanza facile, anche se all’inizio non sapendo l’inglese è facile che trovi diverse fregature (come lo era quella dove sono stato io). Per Riccardo che fa il pizzaiolo qui prende una sassata, il pizza maker qua ha uno stipendio di circa 25$ all’ora (quindi se trova un posto che gli fa fare 40 ore settimanali va a prendere un 3mila euro al mese). Fai comunque conto che la paga minima qui è di 15 dollari, di solito se stai quaggiù per un po’ non è difficile trovare lavori sui 19 dollari all’ora; un operaio qui penso guadagni abbastanza bene, non ho esperienze dirette però penso che almeno 20 dollari li pigli. Quindi fai conto un 2300 euro di pigliarli. Insomma capirai che qui prendono un monte di soldi e la gente ce la fa tranquillamente a mettersi da parte anche dei soldi a fine mese. Poi se hai spirito d’avventura e vuoi provare il mining (che va dall’operaio generico al cuoco, al guidatore di camion) allora lì sì che sei apposto; magari stai isolato dal mondo per qualche mese però in compenso gli stipendi sono altissimi (tipo 8000$ che in euro sono 6mila)… non è facile entrarvi però magari se ti prendi tipo una patente per veicoli pesanti hai secondo me buone possibilità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...