Prima della partenza: I documenti necessari per andare in Australia


Prima di andare in Australia avrete bisogno di adempiere a qualche obbligo burocratico che vi farà perdere tempo e diversi soldi. Per andare in Australia, come in qualsiasi altro paese extra-europeo, sono necessari due cose: il visto d’ingresso e il passaporto.

Nel caso che non abbiate il passaporto sappiate che non è più possibile richiederlo all’anagrafe del vostro comune come avveniva una volta, ma bisogna andare all’ufficio della questura nella vostra provincia dove possono prendervi le impronte digitali (questo discorso vale per la provincia di Firenze, dove credo che la questura sia l’unica con l’attrezzatura adatta a prelevare le impronte). Comunque sia potete lo stesso andare all’anagrafe che vi indicheranno quali documenti sono necessari e dove dovrete andare. Il passaporto se fatto direttamente in questura dovrebbe essere pronto, se non ci sono particolari imprevisti, nel giro di 10-15 giorni. Il costo totale del passaporto si aggira intorno agli 80 euro.

Veniamo al visto. Esistono vari tipi di visto ognuno diverso a seconda della finalità della visita. Quelli principali e ottenibili da tutti sono :

  • lo Student Visa, che viene concesso a chi arriva in Australia con l’intento di studiare. Questo visto permette di rimanere in Australia per l’intera durata del corso di studio(che può essere sia un corso universitario che un corso di lingua). Inoltre permette di lavorare un tot di ore al giorno, comunque poche e che servono solo per ammortizzare il costo. Inoltre questo tipo di visto ha un costo molto alto, ad oggi precisamente 400 euro (550 dollari australiani,).
  • il Tourist Visa, che viene concesso a chi va in Australia per turismo. Il Tourist Visa non pemette di lavorare, ma solo di visitare il paese , per questo motivo ogni forma di lavoro non può che essere a nero. Ammesso che troviate qualcuno che vi assuma a nero, sappiate che se vi becca la polizia (cosa che comunque può non accadere) oltre ad essere espulsi dal paese verrete anche bannati dal paese per almeno 5 anni. Il Tourist Visa ha una durata che può variare dai 3 mesi a un anno e costa sugli 80 euro (110 Aud – Australian dollar)
  • il Working Holiday Visa, letteralmente il visto di vacanza-lavoro. Il Working Holiday Visa( d’ora in poi WHV) è un visto che permette di rimanere in Australia un anno avendo la possibilità di lavorare e di studiare. Vi sono soltanto due requisiti per poterne usufruire, cioè non aver superato i 30 anni di età e non aver già usufruito di questo tipo di visto. Non vi sono quindi eccessive difficoltà per ottenere questo visto a differenza, ad esempio, di quello che accade con la Green card statunitense. Questo visto pone dei limiti di durata al lavoro, che non potrà essere fatto per più di 6 mesi con lo stesso datore, e di studio, che non potrà superare i 4 mesi in totale. Il costo di questo visto non è basso, ed è di circa 220 aud che con il cambio odierno sono 160 euro (ricordatevi del cambio! Io l’ho prenotato un mese fa e l’ho pagato una decina d’euro in più, quindi prendete come riferimento il prezzo in dollari e non quello in euro).Per applicare per il visto andate qui : http://www.immi.gov.au/visitors/working-holiday/417/

Tutti questi visti possono essere richiesti direttamente dal sito online del ministero dell’immigrazione australiana. La procedura è molto semplice e in un quarto d’ora si riesce a compilare la richiesta. Inoltre anche il visto viene solitamente rilasciato in pochi giorni (a me in 3 giorni). La compilazione è completamente in lingua inglese e non esiste una versione ufficiale in lingua italiana. Ah, una cosa importante sul visto. Nel caso che non vi approvino la richiesta i soldi che avrete speso per il visto non vi verranno rimborsati, però non preoccupatevi tanto, a meno che non vi dichiarate un terrorista o affetto da una malattia contagiosa, difficilmente avrete problemi.Comunque sia troverete tutte le informazioni sul sito http://www.immi.gov.au/immigration/ .

Altri documenti che solitamente si fa prima di venire in Australia sono la patente internazionale e l’attestazione dell’ASL per la copertura medica in Australia. Riguardo a questo secondo aspetto non sono molto informato. Io andrò a sentire all’Asl prima di partire, però ho letto su qualche forum che non è necessaria; basta presentarsi a un ufficio del Medicare in Australia con la tessera sanitaria e in due o tre giorni si ottiene la copertura medica (stessa cosa comunque dovresti fare con l’attestazione dell’ASL). Riguardo alla patente internazionale vale un po’ la stessa cosa. Molti dicono che non sia necessaria e che sia un po’ una perdita di tempo visto che solitamente i poliziotti non la controllano neanche. Infatti basterà una volta in Australia andare al consolato italiano per richiedere la traduzione della patente italiana in inglese, pratica che richiede meno soldi e tempo rispetto a fare la patente internazionale. Potrete senno prendere direttamente la patente australiana pagando una cifra intorno ai 50 euro senza fare esami mostrando però la propria patente italiana.

Riassumendo i documenti necessari sono:

  • passaporto
  • visto
  • carta di credito con la quale avete pagato il biglietto aereo (nel caso di Emirates, non so se vale lo stesso per le altre compagnie)
  • biglietto aereo (ovviamente)

I documenti consigliati sono:

  • patente italiana (se uno ce l’ha), patente internazionale(se uno vuole essere sicuro al 100% prima di partire di poter guidare in Australia)
  • tessera sanitaria
  • Attestazione ASL

Nel caso vogliate fare un WHV spenderete quindi 260 euro solo di passaporto e visto. Cifra che spesso si tende a non considerare neanche ma che alla fine è abbastanza ragguardevole e che andrebbe calcolata fin da subito.

Se invece volete sapere cosa fare una volta arrivati in Australia, leggete questo post!

About these ads

180 risposte a “Prima della partenza: I documenti necessari per andare in Australia

      • Ciao,a gennaio parto per melbourne come ragazza au pair.devo fare il WHV,però volevo sapere bene i documenti da fare.Ho letto che chiedono il casellario giudiziale e i carichi pendenti,ma come faccio a spedirli facendo il visto online?e ho letto anche che dovresti tradurli in inglese.e anche per la salute,sono necessari esami del sangue,raggi,visite o solo per i paesi ad alto/medio rischio?ultima cosa,per il biglietto devo fare per forza anche quello di ritorno?anche se poi non so la data precisa..visto che le mie intenzioni sarebbero quelle di ottenere il visto permanente se trovo lavoro come infermiera,,anche se la vedo grigia perchè sarei neolaureata e senza esperienza..vedremo,,Grazie in anticipo,ciao ciao Sara

      • Il casellario giudiziario lo chiedono solo se te hai effettivamente carichi pendenti. E se sei stata condannata in via definitiva quindi. Detto ciò se te rispondi di no alla loro domanda non penso facciano troppe ricerche. Si basano un po’ più sulla buona fede (però è anche vero che se te hai in mente di rimanerci permanente, è meglio rispondere per bene, altrimentri potresti avere problemi in qua con gli anni). Stesso discorso per l’aspetto sanitario. Loro ti chiedono se hai qualche malattia o qualche problema di sorta. Te ignora e rispondi no… anche perchè appunto se rispondi hai avuto qualche cosa ti fanno fare visite e raggi. Quindi a meno che te non abbia un grosso problema, e prevvedi che per questo problema potresti avere bisogno di cure mediche in Australia, evita anche qui di scriverlo. (Es. se sei stato operato per qualcosa,tipo appendicite, secondo me fai prima ad ometterlo, tanto a loro non frega niente, è una questione burocratica).
        Per il biglietto, io sono partito con il volo di solo andata.. nessun problema. Non ho mai sentito nessuno che ha avuto problemi perchè non aveva il volo di ritorno (gli puoi dire, aspettavo una buona offerta, o ho in mente di starci un anno e ancora la compagnia non me la faceva prenotare).
        Buona fortuna!

    • Salve !
      Ho bisogno di aiuto, e consigli.
      Entro questo anno partirò per L’ Australia, in quale ambasciata devo andare? in quella Italiana o quella Australiana? per il biglietto aereo su quale sito potrei andare?
      vi ringrazio
      Chiara
      e-mail: Chiarasoranno@yahoo.it

  1. Io ho in mente di partire per Perth intorno a maggio 2012 e non dovrei avere problemi per la documentazione ma avrei due domande da farti :
    – è vero che per andare in australia cn un visto whv bisogna avere un deposito disponibile in banca di un tot. di euro?
    – per spedirmi la mia moto serve qualche particolare permesso?

    • Per il deposito parti tranquillo, c’è scritto sul sito dell’immigrazione ma non controllano nessuno… tutte le persone qui arrivano con meno soldi di quanto il sito dice. Per la moto non so, comunque non penso ci sia qualche particolare permesso. Penso che comunque deve passare una specie di quarentena e controlli vari che forse fanno lievitare un po’ il prezzo della spedizione.

  2. Ciao scusa volevo chiederti c’è una mia amica che vorrebbe venire con me, ma di soldi ne ha 2000 e 1200 vanno via tra biglietto e visto…. è un problema? come si può fare?

    • Scusami per la tarda risposta, ma sono stato occupato ultimamente… la tua amica con 800 euro, se e’ una in gamba e parla inglese ce la dovrebbe fare agevolmente. Chiaramente deve mettersi subito a cercare lavoro. Alla fine con 800 euro vai avanti un paio di settimane abbastanza tranquillo(devi abituarti e la prima settimana partono sempre parecchi soldi), in un paio di settimane un lavoretto anche solo per coprire l accomodation dovresti riuscirlo a trovare. Quindi, anche se con un po’ di rischio, penso che potrebbero bastare.

      • ciao bekri88 io ho da porti una domanda che e da tempo che mi tormenta.. inanzi tutto tu gia sei in australia?? e poi volevo chiederti io a settembre dovrei partire in asustralia con mio fratello ho un workin holiday visa e il lavoro gia la mi sta aspettando grazie ad un amico… ora ho letto sul sito australiano che apparte i biglietti devo arrivare la con almeno 6 mila dollari io e altrettanti mio fratello.. pero gia 2 mila euro li ho spesi per i biglietti di sola andata e ci rimangono circa 500 euro a testa, e quindi ti volevo chiedere se e effetivamente cosi oppure corro dei rischi tipo che mi imbarcano di nuovo per l’italia?? grazie in anticipo cordiali saluti

      • La mia esperienza diretta va oramai indietro a tre anni fa, quindi come premetto sempre, non posso garantire per quello che sia la situazione attuale. Quello che ho visto personalmente è che nessuno controlla quanti soldi uno abbia prima di entrare. Anzi, a malapena controllano tu abbia il visto (lo sanno di già se qualcuno è sprovvisto oppure no) e si limitano nel 90% dei casi a controllare solo il passaporto (controllano più quelli con il turistico, specialmente se con un biglietto di sola andata). Comunque anche a rigore di logica dovresti andare tranquillo. In Usa c’è la stessa clausola, però il controllo sul conto bancario lo fanno prima ancora di darti il visto, attraverso certificati ed estratti conto che te devi portargli in ambasciata. Con i visti australiani non ci sono queste procedure, e quindi la cifra da possedere diventa poco più di un indicazione data a chi va lì con il whv. Divertiti in Australia e se hai altre domande chiedi pure.

      • grazie tante davvero spero tutto vada bene cmq il tuo parere mi tranquillizza eppoi non ti ho detto che in evenienza ce un caro amico ad aspettarmi che mi ha dato il suo numero ti tel perche traparentesi dovrei alloggiare a casa sua.. cmq grazie ancora sei stato d’aiuto a risentirci e se sei in australia magari un giorno ci vedremo

  3. ciao io che sono un cittadino straniero con la carta di soggiorno,residente in Italia da 12 ani,ne ho diritto di un visto? grazie

    • Non sono molto informato a proposito, comunque dipende dal tuo passaporto. Non penso tu abbia il passaporto italiano, giusto? Potresti provare a fare richiesta per quest ultimo, spero non ci siano problemi dopo 12 anni di soggiorno nel paese. Se hai passaporto straniero devi controllare quali sono gli accordi tra il tuo paese e l’Australia.

      • ciao,scusa se ti disturbo…io ho 35 anni ma visto che ho parecchi amici in Australia e che sono stufo della situaziona in Italia volevo trasferirmi li…ma da quello che leggo dei possibili visti da utilizzare potrei solo usare quello turistico che non mi da la possibilità di lavorare….esistono soluzioni…?

      • Allora nel tuo caso non puoi ottenere qualcosa come il WHV. Esistono quindi le altre tre strade che sono: turist visa (lavoro completamente a nero e possibilità di essere espulsi dal paese), student visa (alto costo, necessità di seguire un corso, possibilità di lavorare part-time con facilmente estendibile a nero a full time). sponsorship (molto difficile da ottenere dall’Italia a meno che non tu abbia una qualifica facilmente spendibile in multinazionali con sede anche in Australia). Quindi se sei realmente motivato e hai una qualifica molto richiesta in Australia puoi puntare al turistico o meglio allo student (per non rischiare). Se la tua qualifica non è altamente richiesta, la strada si fa molto difficile, oddio probabilmente potrai stare in australia per un po’ e anche fare pari con spese e guadagni.. però non mi farei troppe illusioni di rimanere lì per diversi anni. Insomma in quest’ultimo mi sento di dirti che le probabilità sono molto basse.

  4. Ciao complimenti per le ifno.Volevo chiederti,secondo te posso richieder eil visto e quindi fare tutte le procedure online,pagare i soldi e usarlo per partire in una data ancora da definire? voglio dire se lo faccio in questi giorni per esempio posso poi utilizzarlo per andare in australia in 1 anno o devo dichiarare nell’application form,esattamente quando intendo partire? grz mille in anticipo

    • Nell’application form devi dichiarare verso che data hai intenzione di entrare, però non è tassativa. Per cui scrivici quella più probabile ma non va ad influenzare in alcun modo il tuo visto. Una volta richiesto e ottenuto il visto hai un anno di tempo per entrare in Australia. Quindi all’interno di quell’anno puoi andare quando preferisci.

  5. Ciao volevo chiederti,secondo te avendo 48 anni posso chieder il visto per lavorare in Australia e rimanere ,come potrei fare?grazie mille ciao.

    • Guarda la risposta è complicata. Non ci sono vie facili, l’unico modo praticabile è quello di rientrare nelle liste di lavori richiesti dal governo. In quel caso puoi ottenere un visto lavorativo. Non sono molto esperto del settore, nel caso tu sia realmente intenzionato puoi rifarti anche ad un immigrant agent. Prima però di sentirlo ti conviene controllare questa lista e vedere se in base alla tua esperienza lavorativa hai qualche possibilità di essere selezionato.
      Insomma non è così facile e dipende molto dalle tue qualifiche. Se non hai particolari qualifiche e non hai agganci in Australia(parenti o aziende pronte a sponsorizzarti) non ci sono tante speranze. Potresti comunque provare la via del turistico però è più un tentativo disperato che qualcosa di serio e concreto.

  6. Innanzitutto complimentoni per il blog! è davvero molto utile e te lo sto consumando a forza di leggerlo!
    Io sto prendendo in sempre più seria considerazione il partire per l’Australia, ma vorrei emigrare in tutto e per tutto. Ti volevo chiedere se sapevi qualcosa per quanto riguarda i visti: un mio amico dice che anche se fai i 3 mesi in farm non è assolutamente scontato il rinnovo del visa, mentre da quel che ho capito io su sto blog come su altri pare sia un legge ultraterrena “fai 3 mesi di farm = secondo anno assicurato”. Puoi darmi qualche delucidazione? E poi chiedo se sai come funziona il 2° visto: quando scade il primo ti parte automaticamente il secondo quindi io me ne sto bel bello lì per 2 anni senza affaticarmi? O devo rientrare o cose del genere?
    Grazie mille

    • Il secondo visto è assicurato se ti fai i tre mesi. Se fai le cose in regola tu vai tranquillo (ma a volte anche se non le fai). Il secondo visto ha poi le stesse condizioni del primo, però sono quasi certo non tu debba essere all’estero per richiederlo. Però lo devi richiedere prima del compimento del 31esimo anno e lo puoi richiedere sia consecutivamente che in seguito.

  7. Ciao,

    parto per Darwin il 21 Giugno 2012, con un visto WH. Ho ricevuto l’email e la ricevuta di pagamento. Volevo sapere se occorre portarsi dietro dei documenti o se è tutto registrato sul passaporto.

    • Allora la ricevuta non ce n’è bisogno, ma te portatela ugualmente. Dimostra che te lo hai ottenuto, in caso poi ci fossero problemi. Una volta fatto il visto, in teoria loro hanno tutti i dati online e non ci dovrebbero essere problemi all’areoporto. Eccoci però al dunque.. in Australia per avere cose come la medicare alcuni burocrati un po’ pignoli ti chiedono il visto vero e proprio e non solo la ricevuta. In altre parole ti chiedono il timbro del visto sul passaporto che però oggi può essere fatto anche elettronicamente quindi stampando il visto attraverso un procedimento sul sito http://www.immi.gov.au/managing-australias-borders/compliance/working-legally/evo-for-visa-holders.htm .
      Io a tempo non lo feci ed andai direttamente all’immigrazione a farmi fare il timbro (che è un bel ricordo sul passaporto), però risparmieresti un po’ di tempo se fai una cosa del genere fin da casa e forse hai una prova in più in caso di problemi in dogana.

  8. Ciao a tutti, mio figlio 19 anni, vorrebbe andare in Australia per una vacanza lavoro quindigli serve un visto Working Holiday Visa, che mi sembra di aver capito chesi può chiedere on line dopo avere ottenuto il passaporto. Ho sentito dire che, ma ammetto che le notizie sono confuse, che arrivati in australiabisogna superare un test d’ingresso.E’ vero? E seè vero in cosa consiste.
    Grazie
    Stefy

    • Muah, se è vero è una regola che hanno messo l’altro ieri… no a me suona parecchio di bufala, guardati comunque sul sito dell’immigrazione australiana per conferma. Comunque sia, se è come sempre, non c’è n’è prove o cavolate varie; te paghi, loro ti danno il visto, funziona così.

  9. Bekri88 buonasera e scusa il disturbo, non ti farò domande a cui hai risposto 1000 volte ma più dettagliate (se puoi rispondere ovviamente).. Una volta preso il WHR, posso ovviamente scegliere dove andare e iniziare a lavorare? perchè sinceramente non ho contatti e non sò dove indirizzarmi (Perth, Melbourne o Brisbane) Tu che consigli?!.. Dove mi consiglieresti di alloggiare appena arrivato lì? (Ostello andrebbe bene?) Scusa per le domande che sembreranno stupide o banali ma sono abbastanza indeciso.. Grazie mille

    • Non preoccuparti, rispondo con piacere. Allora, in pochi hanno contatti una volta arrivati in Australia, quindi la scelta della città iniziale è del tutto tuo personale. Ogni città ha il suo pro e contro e spesso dipende anche da che settori vuoi lavorare. Chiaramente io posso dirti quelle che erano le voci dei backpacker riguardo alla condizione del lavoro,in quanto eccetto a Sydney e a Darwin, nel resto delle città non ho mai nè lavorato nè cercato lavoro. Insomma, quando andai a Perth mi ricordo che molte persone dicvano che il WA era molto facile per trovare lavoro, soprattutto rispetto agli altri stati. Io penso che sia vero, però è anche vero che la costa del WA è separato dagli altri stati da 3mila km di deserto(o quasi). Quindi una volta lì, gli spostamenti risulterebbero più difficili, mentre in altri stati puoi muoverti e trovare sempre una cittadina, pur piccola che sia. Insomma, non ho mai consigliato Brisbane, perhcè non ci sono mai stato, però secondo me potrebbe essere meglio di una Sydney o di una Melbourne (stracolma di italiani), con i vantaggi di potersi spostare facilmente lungo tutto la east coast, sia verso nord che verso sud. E gli spostamenti, almeno per me, sono stati vitali nel trovare lavoro. Comunque, ti consiglio ostello assolutamente. Per l’inglese e per il lavoro (non in tutti gli ostelli, ma se finisci in uno di lavoratori, hai parecchie chance di trovarne uno).

  10. Ciao,
    Grazie delle tue splendide indicazioni. A settembre dovro andare a Melbourne dove mi aspettano per entrare a far parte di una , societa, per cui saro’ socio di una societa australiana con sede a Melbourne e stipulata con due australiani. La mia domanda e’ questa.
    Prima di partire , che visto devo richiedere???
    Ti ringrazio anticipatamente della risposta. Ciao. Paolo

      • amico non hai affrontato un discorso importante ci sono pure gli ignoranti come me che non sanno l inglese ( robe scolastiche e basilari).. in piu come ottenere il visto e le spese su x giu…se riesci a rispondermi.. grazie 6 un grande x la pagina!!!

  11. Buon giorno, ciao bekri88, sono Maurizio e scrivo da Latina. Scusa se ti/vi interpello, ma gradirei, se possibile, qualche informazione, che non riesco o non trovo in altri siti….Ho 52 anni, incensurato, e neo pensionato. Avevo intenzione di trasferirmi in Australia e + precisamente a Melbourne in quanto migliore città al mondo. Conosco poco l’inglese e volevo fare un corso di inglese e rimanermi almeno un anno. Posso tranquillamente richiedere il “student Visa” senza problemi? in Ambasciata a Roma? Potrei, in qualità di pensionato, richiere il visto di emigrazione? ….un grazie di cuore per la risposta. Buona giornata.

  12. ciao bekri88,complmenti per il tuo blog,mi è stato molto utile,volev farti una domanda, è vero che per partire in australia,oltre il visa e il passaporto,ti chiedono anche di fare una carta di credito,con il conto corrente australiano e ci devi versare 3500euro,perchè come mi hano detto loro vogliono essere sicuri che andando in australia hai la moneta. aspetto una tua risposta grazie

    • Guarda, come sempre dico, non so se le cose siano cambiate in un anno, però quando sono andato io nessuno veniva fermato per una cosa del genere. Si parla di avere 4000$ sul conto, sul sito dell’Immi. Ma io, come il 90% degli italiani arrivati in Australia, aveva molto meno, non aveva di sicuro un conto corrente australiano, e alcuni avevano solo soldi in cash. Insomma, è po’ qualcosa che l’immigrazione mette più per consiglio che per altro, però sanno che molte persone vengono in Oz non per viaggiare ma per lavorare, così chiudono più di occhio.
      Se le cose siano cambiate non lo so (in alcuni stati in effetti, come in USA sono fiscali a riguardo), però per quanto riguarda l’Australia direi di partire più che tranquillo… ( ah, c\c australiano e fare una carta di credito sono cavolate sicuramente, una carta italiana va sicuramente bene)

  13. buongiorno io vorrei partire per l’Australia volevo solo sapere se qualcuno puo’ aiutarmi com’è la situazione lavorativa..nel senso se è facile trovare lavoro.Io ho un discreto inglese ho gia vissuto a Londra e mi accontenterei inialmente anche di qualche lavorretto in bar ristoranti etc..
    grazie

  14. ciao
    io sono cesare,30 anni e voglio andare in australia per lavoro
    sto facendo la documentazione in maniera cartacea del mod 1150
    perche’ ho un figlio,la domanda che ti pongo e questa? sapresti quali documenti servono tra quelli miei e quelli di mio figlio?

  15. scusate, ma forse mi avete già risposto, ma io, che ho 52 anni e neo pensionato, non vado in australia proprio x vacanza ma per cercare una nuova patria, quindi cosa cambia per me nella domada di emigrazione rispetto agli/alle altre? un grazie a chi mi risponderà.

    • Penso ci sia un visto apposta per i pensionati. Non so se sia così semplice. Devi sicuramente dimostrare di un avere un reddito mensile sufficiente a mantenerti là. Non so quanto sia, nè se poi effettivamente esistono visti per pensionati (penso di sì comunque). Quando ho tempo do un occhio al sito delll’immigrazione anchio e guardo se riesco a trovarti qualche info (stesso discorso per Cesare, l’utente prima di te)

      • Ah maurizio ti devo chiedere scusa perchè non ho risposto alla domanda precedente che avevi fatto… ora quando posso provo a vedere se trovo qualcosa

      • grazie tante a me, sembra di essere un po imbranato con la telematica…

        Il giorno 05 settembre 2012 13:53, “Alla Ricerca della Libert” ha scritto:

        > ** > bekri88 commented: “Ah maurizio ti devo chiedere scusa perch non ho > risposto alla domanda precedente che avevi fatto… ora quando posso provo > a vedere se trovo qualcosa” >

    • Nel caso tu sia pensionato per quanto ho capito devi richiedere il “Retirement visa” (sub class 410). Guarda qui: http://www.immi.gov.au/visitors/retirement/410/eligibility.htm.
      Fra i requisiti mi sembra ci sia scritto che tu debba avere 55 anni e che devi essere in grado di mantenerti laggiù. In teoria, c’è scritto che hai comunque diritto a lavorare per un tot di ore a settimana. Inoltre questo visto ha validità 10 anni. Comunque sia, c’è bisogno di più ricerca per saperne di più. Se non sai l’inglese, stampati tutte le pagine e fattele tradurre da qualche conoscente che lo sa. Se sei vicino all’ambasciata, buona idea sarebbe andare a fargli visita (sei già indizzato sul tipo di visto.

  16. Ciao! Mi chiamo Salvatore e ho 52 anni. Ho intenzione anch’io di trasferirmi in Australia e penso di essere abbastanza specializzato per farlo. Ma volevo chiederti, essendo un artigiano, quali sono le principali mansioni richieste dal governo locale? mi sai indicare un sito?
    Grazie

    • i siti ai quali mi sono rivolto sono: italiansinfuga, italiansonline, zingarate.com, mollotutto, (questi sono siti ai quali iscriversi e trovare nel forum persone alle quali porre domande), poi, c’è il forum di Yahoo, poi c’è l’ambasciata dell’australia di roma. io sono quasi privo di risposte alle mie domande, quindi probabilmente, mi rivolgerò all’ambasciata australiana di roma, che non è troppo distante dalla mia residenza. Spero di esserti stato d’aiuto. buona giornata.

    • Nel tuo caso mi rifarei a qualcuno esperto di immigrazione.(i c.d immigrant agent se non sbaglio). Vai all’ambasciata ed esponigli la tua situazione. Loro probabilmente ti metteranno su una lista, dove (oltre all’esperienza) valutano anche l’inglese. Informati, e nel caso il tuo inglese, non sia ottimo, è probabile ti tocchi tornare sui banchi di scuola. Insomma, non è veramente facile come cosa, però se pensi che il tuo futuro sia in Australia, fai di tutto per andarlo a prendere.

  17. ciao bekri88 io a gennaio parto per l australia ma non so bene da dove cominciare questa avventura ho dei amici a perh magari vorrei raggiungerli tu sapresti darmi un consiglio per cominciare nel posto giusto dove poter lavorare magari nei campi per ottenere il secondo visto ma allo stesso tempo poter trovare anche lavoro differenti,io paroo un inglese basico sara un probblema?

    • Vai a Perth, se conosci già qualcuno là che ti può dare una mano all’inizio. L’inglese ovviamente sarà non un problema, ma il problema. La facilità con cui trovare il lavoro e il salario dipende in modo proporzionale al tuo livello d’inglese.

      Trovare lavoro in farm, guarda il mio post.. non è facilissimo, però ti puoi attivare fin da subito. Nel frattempo ti consiglio comunque di cercare qualunque tipo di lavoro, farm o non. Trovi magari lavoro in città e poi senti in giro per muoverti in farm fin da subito

  18. salve a tutti io dovrei partire a novembre ho gia fatto il passaporto ed ricevuto il visto…x l’australia…e vorrei dei vostri consigli,visto ke io l’inglese non lo so proprio…partiro con almeno 1000 euro mi faranno passare alla dogana? riusciro a trovare lavoro?? cioè se mi potete dare una dritta ragazza vi ringrazio…asp un risp cordiali saluti alain

    • alain, la tua domanda è già stata fatta numerose volte,su questo blog e su tripaustralia, vedrai che ogni settimana qualcuno posta la domanda dei soldi alla dogana. Così come dell’inglese.
      Inoltre, nessuno ti può dare la garanzia che troverai il lavoro.

  19. ciao bekri88 ho letto le tua recensione sul lavoro in farm molto ma molto interessante,allora direi che prendero qualsiasi tipo di lavoro in considerazione che trovero mi piacerebbe sul trasporto e logistica visto che ho esperienza ma ho anche fatto per dei periodi lavori di muratura che ne pensi?la mia ragazza invece e specializzata e una barman e somelier e lavora perfettamente nella ristorazione pensi che posso avere buone possibilita considerando che noi viviamo nelle isole canarie quindi lavoriamo sempre con inglesi nel campo alberghiero!cmq stiamo mettendo i soldi necessari (3000 e a testa biglietti trovati con singapore airlines 671 euro solo andata) vorremo pernottare in un ostello ma in poci giorni comprare un van o qualcosa di simile per dormirci e girare come a noi piace che ne pensi come budget e idea da quello che o capito il fatto di comprare un veicolo subito aiutera nella ricerca del lavoro di molto!!!!grazie

  20. Ciao Bekri….sono ossessionata dall’idea di andare in Australia, Perth per l’esattezza. L’unico dubbio è che il mio paese di provenienza non abbia dei accordi con l’Australia :'( Abito in Italia da circa 8 anni ma sono di nazionalità Albanese. Potresti dirmi qualcosa a riguardo?? Sono interessata per il WHV.
    Grazie mille Egla :)

    • non sono molto informato a proposito. Dovresti guardare sul sito in albanese, o vedere sul sito dell’immigrazione australiana se il whv è previsto anche per coloro con cittadinanza albanese. Ora purtroppo non ho tempo per controllare.. quando ho un minuto di posso dare un occhio anchio.

  21. ciao,mi chiamo silvio..non parlo inglese ma ho il desiderio di lavorare in australia..mi è tutto chiaro sui documenti..mi chiedevo se potrei lavorare nei campi e nel frattempo studiare la lingua per poi trovarmi un’altra occupazione..mi sapresti informare? grazie

    • Prima devi trovare lavoro in farm.. è più facile trovare come lavapiatti che in farm.. ti consiglio di rimanere in città e di fare già da adesso un corso di inglese… non andare assolutamente là con inglese pari a zero, ricordati che il visto dura solo un anno, e non è che in un paio di mesi uno impari l’inglese se non l’ha mai parlato o studiato.

  22. ciao mi chiamo valentina, a Gennaio vorrei partire per l’Australia per lavorare e volevo chiederti se sapevi darmi infomazioni sul modulo TaxFileNumber ( tipo cos’è, come faccio a richiederlo, etc..) perchè ho sentito che per lavorare in regola serve.
    Grazie

  23. ciao bekri, vista la precaria situazione italiana, sono intenzionato a fare il grande salto in Australia, ho il passaporto, 29 anni e sono architetto, penso di avere le carte in regola per poterlo fare. Ho solo una perplessità! essendo sposato e con un figlio di 16 mesi, che problemi pottrei avere? Grazie

  24. Ciao sei un grande ! ottimo blog veramente utile, ti volevo chiedere io che non so molto l ilnglese ma cose basilari… potrei aver molta difficoltà ? la domanda puo sembrarti stupida.. pero in molti amici sono partiti senza aver un gran inglese e non hanno avuto difficolta pero a eme mi preoccupa sai non e semplice … tu cosa ne pensi?

  25. salve….volevo domandare un informazione per che motivo e che non potrebbero rilasciarti il visto per partire???e quanto tempooo ci mettono…???grazie attendo risposta…e COMPLIMENTIII PER il SITOO una vera risorsa di informazione…;)

    • Il tempo di accettazione può cambiare a seconda dei casi. Comunque se te inserisci tutti i dati standard, l’accettazione avviene in media in un paio di giorni. Diciamo che non esistono motivi per cui non ti venga rilasciato il visto, eccetto casi estremamente particolari. Reati penali particolarmente gravi oppure reati che potrebbero evidenziare che te vai là a delinquere. Altri casi potrebbero essere quelli sanitari. Ma anche in questo caso devo essere malattie particolarmenti gravi le quali magari evidenziano che te vai là solo per farti curare, oppure nel caso rappresenti un pericolo per la sanità pubblica… Per il resto, vengono approvati. Il problema sta però nel non farsi richiedere particolari visite mediche per ottenere il visto. Evita quindi di mettere il tuo passato medico e scrivi come se non avessi mai avuto niente. Per il casellario penale è un po’ più problematica. Ovviamente loro non vanno a controllare la fedina penale di tutti quindi molto dipende dalla tua volontà di fargli sapere. Diciamo se la tua intenzione è andare un anno e basta, conta poco quello che ci scrivi, eccetto nel caso tu sia segnalato dal governo italiano alle frontiere straniere.nel caso però il tuo obiettivo è ottenere la cittadinanza, dichiara tutto per bene perchè rischieresti in caso di controlli tra qualche anno di vederti fumare la cittadinanza per dichiarazioni false in passato.(oltre a possibili processi per aver dichiarato il falso)

  26. ciao bekri88, mio marito a marzo parte per perth, il nostro dubbio è quello che stiamo chiedendo un whv dicharando di non avere figli (ne abbiamo 2) visto che parte solo lui, pensi che in un futuro qualora trovasse un lavoro e anche noi partiremo (io con uno student) possano esserci dei problemi?? o se trovasse uno sponsor, anche in quel caso possono risalire? grazie 1000

    • Non lavorando all’immigrazione e non essendo esperto di diritto australiano non prendere la mia risposta come oro colato.. premesso questo, secondo me quelle sono domande di routine, per cui, se dichiari di no, non c’è modo che loro riescono a vedere che tu abbia due figli. Al massimo i controlli scappano quando rispondi sì.. quindi nel caso voi vi aggiungete non penso ci siano problemi, anche perché stiamo parlando di un whv che è un visto temporaneo (così come lo student).. discorso cambia se mettiamo di mezzo lo sponsor.. allora prima di darti un visto permanente (è tale dopo due anni di sponsor se non sbaglio) secondo me i controlli li fanno.. se scoprono che hai dichiarato il falso secondo me può anche darsi che ti rifiutino il visto(eh se ti va male ti buttano fuori anche dal paese)… poi esiste la probabilità che non si accorgono di nulla.. comunque, se posso dare un consiglio: se lui punta allo sponsor è meglio fare tutto per bene.. non credo infatti che dichiarare due figli ti impedisca di ottenere il whv o di avere particolari complicanze (poi ripeto prima volta che mi capita e potrei sbagliarmi)

  27. si ho sentito per il lavoro in miniera a darwin.. se non hai qualifiche da loro richieste è impossibile entrare.. se le hai, è solamente difficile entrarci. Questo a quanto sentito in giro, a meno che non tu abbia un contatto già all’interno dell’azienda (parente o amico ).. che lui ti faccia prendere. In tal caso hai buone possibilità anche senza competenze specifiche. E’ un settore molto difficile dove trovare lavoro in Australia perchè molto ben pagato..

  28. capito….altro quesito! se io entrassi con un visto student come funziona per l’iscrizione della scuola dei bambini? so’ che sono molto costose e bisogna anticipare tutta la retta annuale, è davvero cosi’ o ci sono altre maniere??

    • Se è come funziona in America (e penso di sì visto che il sistema è scolastico è molto simile), devi pagare la retta subito, però la scuola ti concede in caso finanziamenti agevolati, per cui è come se pagassi a rate l’iscrizione dei figli… questo perlomeno all’università, ma penso sia la stessa cosa anche nelle scuole inferiori.

  29. Ciao Bekri88, a fine gennaio parto per l’Australia, destinazione Sydney, io avrei bisogno di qualche info che non riesco a trovare da nessuna parte, ma che secondo me sono abbastanza importanti…
    1. Il mio passaporto non è elettronico, scade nel 2014, quindi il visto me l’hanno fatto senza problemi, ma mi fanno partire?
    2. L’assicurazione sanitaria con il WHV è compresa per i primi 6 mesi, poi cosa devo fare? un’assicurazione privata?
    Ti ringrazio tantissimo, mi ha chiarito le idee molto più il tuo blog che tutti i vari siti e uffici burocratici!

    • L’australia non richiede il passaporto elettronico (almeno qualche anno fa). Però vai a controllare sul sito dell’ambasciata..scendo il 2014 ricordati che il passaporto deve essere valido anche nel momento in cui torni indietro.. quindi nel caso prevedi di rimanere di più rifallo ora (o comunque volendo lo puoi rifare anche al consolato italiano in australia), Dopo 6 mesi hai diverse alternative: 1) non fai niente e rischi di pagarti da solo le eventuali spese mediche; 2) esci dal paese e rientri in modo che ti vengono garantiti altri 6 mesi ci copertura; 3) fai una assicurazione privata. Quella che va per la maggiore è andarsi a fare una vacanzina all’estero, visto che come prezzo probabilmente vai a spendere poco più dell’assicurazione.

  30. Scusate sono un ragazzo albanese di 23 anni e abito in Italia da 15. Volevo partire per l’Australiaper lavorare che visto potrei fare o dovrei fare? TY.

    • L’australia non prevede un accordo con l’albania, quindi te non puoi andare con il whv. Visto che sei da 15 anni in italia, non penso sia impossibile riuscire a prendere il passaporto italiano (lo so che la burocrazia italiana è un macello a proposito e ci sono grosse ingiustizie, ma te provaci uguale). Se non riesci ad avcere il passaporto italiano, ti rimane solamente il lavoro a nero (con turistico) o lo student (lavoro part time 20h a settimana). Il turistico è più fattibile, molto usato da spagnoli, argentini e paesi non aderenti al WHV. Ovviamente se ti beccano a lavorare a nero ti buttano fuori e inoltre c’è un po’ più difficoltà nel trovare lavoro. Altrimenti ti devi fare sponsorizzare fin da subito, cosa molto molto difficile eccetto che non hai abilità uniche sul mercato del lavoro (non potendolo dimostrare con una prova in regola devi già avere un curriculum eccezionale, cosa difficile a 23 anni) … queste sono le varie alternative.

    • [moderatore - Alkida, la prossima volta se vuoi che ti approvi il commento scrivilo in italiano anche.. è giusto che tutti gli utenti capiscono.. grazie .. ] “Armando edhe une jam shqipetare dhe dua te shkoj ne Australi, u cmenda duke kerkuar ,site, info ,shqipetare qe jetojne ne australi, por , ne fund, SI GJITHMON JEMI TE PENALIZUAR GJITHANDEJ. TE NA
      RROJE SHQIPERIA NE. Dreqi e mori. dmth Nuk mund te shkojme dot, gjithesesi nese gjen ndonje soluzion me informo.”

  31. ciao,vorrei partire per l’australia i primi di marzo e ho alcuni dubbi sul visto da fare,mi sono informato sul WHV e so che ci sono delle limitazioni tipo che puoi lavorare un massimo di sei mesi con lo stesso datore e un limite di ore lavorative settimanali.
    Mi hanno detto e non so se credergli che è possibile ottenere un visto per il solo lavoro di 1 + 1 altro eventuale, se esiste come devo fare per farlo a giorni mi arriva il passaporto e vorrei essere pronto in anticipo per la partenza…..grazie in anticipo per la risposta

    • con il whv non ci sono limiti settimanali (se non quelli per legge che riguardano anche australiani) . Il rinnovo del WHV avviene dopo 3 mesi di farm, dopo i quali ti è permesso avere un altro whv(max 2 whv). Per ottenere il visto lavorativo, propriamente detto, devi fatti sponsorizzare. Un azienda deve fare da garante per te e deve per due anni (se non sbaglio) tenerti a lavorare da loro pagandoti le tasse. Dopo due anni di sponsor ottieni un visto lavorativo a tempo indeterminato (non sono certo riguardo all’eventuale scadenza)

  32. ciao mi chiamo Ciro e a fine mese parto per l’Australia. Ho gia il biglietto e il working visa. Vorrei sapere se al posto dei contanti posso portarmi la carta postapay, è valida in Australia?

  33. Avrei una domanda io ed un mio amico vorremmo provare un anno di esperienza in Australia, a Melbourne dove abbiamo già amici, l’unica incertezza che ho è che il mio amico non ha un diploma di studio é un problema per la ricerca di lavoro?

  34. ciao a tutti io non ho la cittadinanza italiana ho 19 anni e non ho nessun diploma e il mio inglese e basso..come devo fare per andare a lavorare in australia?grazie :)

  35. ciao mi è appena arrivato il passaporto
    volevo chiederti siccome siamo in 2 a dover partire e questo mio amico non ha carte di credito posso
    pagare con la postepay intestata a me sia il mio visto e il suo?
    la postepay devo obbligatoriamente portarla con me?
    e sai se sono necessarie visite mediche?

    Grazie in anticipo

    Saluti

  36. Per il visto il metodo di pagamento è ininfluente. Prenotando però il volo, alcune compagnie, potrebbero chiederti di portare la scheda con la quale hai pagato (e se non è la tua, una fotocopia di quella). Quindi per il visto no problem. Le visite mediche si rendono necessarie al momento in cui scrivi sì ad una delle domande sulla tua salute durante il visto. In altre parole, devi rispondere che non hai mai avuto problemi di salute. In questo modo non sono previste alcuna visita medica.

  37. ciao bekri,io parto per sydney a metà marzo,l’unico dubbio che ho riguarda il conto in banca che io nn possiedo e la domanda è questa…
    sono obbligato ad averne uno prima di partire o posso portare dei contanti e aprirne uno lì?
    grazie

  38. Puoi portare contanti e fatti il conto corrente direttamente in australia… come succede in altre frontiere, di solito però c’è un limite massimo di contanti che puoi portarti dietro (penso sia sugli 8mila euro).. non penso sia il tuo caso, però giusto per farti sapere.

  39. ciao volevo chiederti un informazione, io ho fatto il visto e l ho pagato online! Dopo non c e da fare niente ? Cioe chiusa la pagina e pagato non bisona fare nient altro, loro l hanno ricevuto ?? Scusa x queste domande idiote ma e da quando sono nata k vorrei andare in australia e ora che ci impiegano tanto a rispondermi ho paura d aver dimenticato o sbagliato qualcosa!!

    • Hai fatto tutto dal sito ufficiale dell’immigrazione australiana? Se così è, allora devi per forza arrivarti un email di conferma per il tuo visto e per la ricevuta di pagamento(la ricevuta dovrebbe in teoria venirti spedita subita via email). Considera che per darti il visto di solito ci mettono in media 2-3 giorni. Se sono lenti anche una settimana. Se dopo un periodo del genere ancora non hai ricevuto o saputo niente, allora prova a chiamare l’ambasciata australiana o vacci di persona se non abiti lontano.

      • Ti ringrazio molto!! Allora lunedi controllo.. La ricevuta di pagamento mi è già arrivata!! Pensavo servissero altri documenti!! :)

      • per mio figlio ho fatto tutto on line e ho ricevuto il visto via mail il giorno dopo, ne ho fatto una copia cartacea, non ce ne sarebbe bisogno perchè la polizia di frontiera riscontra tutto on line, ma per sicurezza io ho stampato il visto comunque e l’ho allegato al passaporto

  40. ciao bekri,ho appena fatto visto e nella mail ke mi hanno mandato ho letto che il tempo che passo fuori dall’australia l’ho perduto…..
    quindi volevo chiederti visto che io ho intenzione di entrare in australia per i primi di marzo andrò a perdere un mese di visto o sbaglio?
    e poi vorrei sapere se il visto consiste in quel num di serie ke mi hanno mandato o mi devono mandare una copia da stampare?
    ti ringrazio in anticipo per la tua disponibilità

  41. si ti stampi quella pagina a prova dell’ottenimento del visto poi una volta in australia vai sul sito VEVO per registrarlo. Il visto inizia il giorno che entri in australia.

    • Se non hai un contatto laggiù è secondo me pressoché impossibile. Inoltre dovresti sapere bene l’inglese. Non voglio scoraggiarti, magari informati bene in ambasciata o guarda in che modo puoi ottenere il visto (potresti entrare solamente con il turistico).

  42. Ciao bekri88! Ti spiego la Mia Situazione: Sono un ragazzo di 29 anni. A Maggio 2013 ne faccio 30. Ho intenzione di Trasferirmi per Sempre in Australia, o la va o la spacca! Sono Italiano e sopravvivo in Sicilia. Ho l’attestato di qualifica professional (Commis di Cucina), come esperienza ho iniziato nel 2000 come lavapiatti e mi sono affermato “Commis di cucina”. A Dicembre 2012 ho acquisito un attestato di “Professional Dealer di Poker Texas Hold’Em” per lavorare nelle sale Poker. Solo che come Dealer non ho ancora esperienza. Faccio parte di una chiesa che ha contatti in tutto il mondo “Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni” (In Pratica: I Mormoni). Qui in Sicilia fanno il corso di Inglese Gratuito, 2 ore a settimana. Io con l’inglese sto al 30% (Livello Scolastico), ma avrei poche difficoltà in Australia perché potrei esprimermi a gesti come quando ho lavorato in Germania e di Tedesco sto a Zero! Il Mio Piano è questo: Fare una Stagione Estiva in Sicilia, in qualche Hotel di Lusso, magari di un gruppo presente anche in Australia; Intanto ad Aprile, fare il Visto (WHV), prima che compio 30 anni. (Il Passaporto c’è l’ho e mi scade nel 2017). A Fine Settembre 2013, fare il Biglietto (Me lo faccio fare da lì, in modo che risparmio). E partire facendomi Sponsorizzare dall’ Azienda degli Hotel. Ma male che vada, mi posso fare ospitare da qualcuno e farmi anche trovare lavoro, prima di partire. Poi entro Aprile 2014 dovrei Rinnovare il Visto (Cioè Prima dei 31 anni). Comunque ho intenzione di lavorare un anno e poi Avviare una piccola attività in Australia! PS: Soffro l’Umidità e cerco una Città tranquilla con temperature Tropicali 365 giorni l’anno. Che Città Mi Consigli in Base al Clima? Vorrei sapere anche una cosa: Se per caso mi sposo o faccio un figlio, è più facile rimanere dopo i 31 anni? E poi … Ho il problema che: Ho aperto da poco il Conto corrente Arancio, lo devo ancora attivare. Mi hanno dato la Carta di Credito, che devo Attivare; E’ un Problema se ci vado senza carta di credito attiva? (Come prepagate ho: Paypal e Lottomatica. Una è Master card e l’altra è Visa). Pensi che il Piano vada bene, o potrei trovare difficoltà per l’Eta’?

    • l’età non è un problema visto che ci rientri preciso con i due visa. Il progetto mi sembra plausibile, quindi provaci se te la senti. Riguardo al conto se hai visa electron o mastercard vengono accettate ovunque in australia.. al massimo potresti andare anche senza conto e solo contante e poi farlo là, non è un problema. Clima tropicale e non umido è un po’ un controsenso. Il clima tropicale è per sua natura umido. Invece, magari, puoi andare in un clima sub-tropicale. Dicono che il miglior clima in Australia si trovi dalle parti di Byron bay. Con una temperatura tutto l’anno che non va sotto il 15 gradi. Quindi al massimo è quella la zona.. comunque sia non aspettarti un clima tanto meglio di quello siciliano, più o meno infatti, è simile. Altra città secondo me buona è senno Perth. Praticamente fa sempre caldo, nonostante sia un clima temperato, puoi avere facilmente giornate in inverno con più di 20 gradi.

  43. ciao berri88…mi chiamo francesco e ho 33 anni il mese prossimo.La mia intenzione è di andare a melbourn con un visto student(mi hanno informato che è l’unico che posso fare) cosi potrò lavorare e in quel caso studiare.ma pultroppo nessuno riesce a darmi delle spiegazioni concrete in quanto quali documentazione va presentata per la richiesta del visto? essendo separato con una bambina ma ancora nessuna sentenza dove risulta la separazione,dovrò presentare qualche documento della mia ex(in questo caso)? effettivamente dovrò presentare i conti correnti per dimostrare quanti soldi ho?io essendo che non chiedo un visto whv è uguale? ma alla fine quali documenti servono per la richiesta? ti ringrazio anticipatamente.Francesco

    • Sul sito dell’ambasciata australiana che ho postato trovi tutto. A memoria, comunque, mi sembra che non devi dimostrare alcun capitale e inoltre la tua situazione familiare non dovrebbe influenzare sulla richiesta del visto. Al fine dell’ottenimento del visto devi solo avere un attestazione che frequenterai un corso in australia. Esistono poi altre condizioni affinchè il visto non venga rimesso(tipo la frequenza effettiva a questo corso). Sul sito ci è scritto tutto comunque, non dovrebbe essere un problema ottenere questo visto, è tutt’altra cosa infatti rispetto agli USA (dove per ottenere anche un visto student c’è da sudare 7 camicie)

  44. Ciao bekri.. Ho letto tutto e riorganizzando le cose da fare sembra tutto chiaro, io vorrei emigrare presto e mi sono innamorato di Byron Bay, sai dirmi la situazione lavorativa da quelle parti? Grazie

  45. Salve, ho 26 anni ed ho ricevuto da pochi giorni il passaporto in quanto sto cercando di capire la procedura GIUSTA da seguire per poter partire in Australia. Da quanto ho letto dovrei compilare il visto WHV sul sito del governo australiano. Vorrei chiederti se a livello sanitario dovrei farmi prescrivere dalla ASL un certificato che attesti che non ho nessun problema di salute. Inoltre, vorrei sapere se devo presentare qualche certificato che dichiari che la mia fedina penale è pulita. Riguardo il diploma devo presentarlo come titolo di studio? Eventualmente tutti questi documenti realmente devo presentarli in inglese? Durante la compilazione del visto ci vogliono documenti particolari SPECIFICI per compilarlo?
    Scusa le 3000 domande, grz in anticipo!

    • Ciao niente di tutto questo ed è molto più semplice.
      Allora, il certificato ASL non ti serve pressochè a niente. Di sicuro non per ottenere il visto, ma in concreto neanche poi per avere la copertura medica in australia (ti serve solo passaporto con visto autentificato e tessera sanitaria, leggi a proposito qui ). Non hai bisogno di alcun certificato per la fedina penale. Te autodichiari la tua situazione, fanno probabilmente controlli a campione e controllano chi risponde in senso affermativo.. non hai bisogno quindi di niente per quel punto. Il diploma non è un certificato richiesto per il visto, la traduzione in inglese ti può servire nel caso il datore di lavoro te lo richiedi (ma è difficile che te lo vengano a chiedere a te con il whv). Non ci vogliono alcun documento, comunque sia, sei sempre in tempo di salvare la tua application, per cui non devi necessariamente fare tutto in una volta.

  46. Salve,mi chiamo Cristina,ho 38 anni ,sono romena e vivo in Italia da 6 anni.Sono infermiera professionale con esperienza lavorativa di 15 anni e vorrei trasferirmi in Australia ,trovando lavoro sempre come infermiera.Come devo fare o a chi devo rivolgermi x capire che documenti mi servono?Mi serve nulla osta dal ministero della salute australiano?La domanda per l’inscrizione all’ALBO degl’infermieri si deve fare prima o dopo il trasferimento in Australia? Sa dirmi se esiste un’agenzia tipo in job a cui inviare il curriculum ?
    La ringrazio anticipatamente .
    Tanti saluti . Cristina

  47. Ciao Bekri! Una domanda riguardante i biglietti aerei..
    Allora io partirò a luglio dall’Italia per andare ancora non so in che città australiana, ho un dubbio che nemmeno le agenzie viaggi mi sono riuscite a risolvere.
    So che è preferibile partire anche con il biglietto di ritorno.. ma la questione è che, volendo io restare più di un anno (ho intenzione di sfruttare a pieno i 2 anni concessi dal WHV e dal suo rinnovo), non mi è possibile acquistare già il biglietto aereo di ritorno, primo perchè non so quando tornerò in Italia; secondo xkè, stando alle agenzie non è possibile prenotare biglietti aerei per date superiori a circa 12 mesi. So che c’è la possibilità di “spostare” la data con un supplemento nel prezzo.. ma anche qui, la durata dello spostamento è limitata entro i soliti 12 mesi!!
    Come posso fare? hai qualche soluzione o consiglio da darmi a tale proposito?!

    • Intanto perchè devi fare a tutti i costi il biglietto di ritorno? E’ vero è una spesa maggiore fare solo il biglietto solo andata, però stiamo parlando di una spesa che avrai dopo due anni. Tra l’altro di una spesa che recuperi con una settimana di lavoro in australia. Insomma io non mi fascerei troppo il capo e partire con un solo volo di andata. Ci sono i modi per modificare il ritorno. Ad esempio emirates puoi cambiare la prima data gratuitamente e la seconda pagando mi sembra sui 50$. Quindi volendo posticipando un paio di volte, potresti poi avere il ritorno preciso dopo due anni con una bassa spesa. Insomma, magari informati presso la compagnia con cui stai per prendere il volo (emirates sono sicuro lo faccia) però il linea teorica è più che possibile. Secondo me il risparmio in soldi (circa il 20%-30%) non vale lo sbattimento che avrai per cambiare le svariate volte, sottostando ai vincoli di città e di tempo imposti dalla compagnia. A te comunque la decisione.

  48. Ciao Bekri. Io vorrei raggiungere a Maggio la mia compagna che al momento e’ in Aaustralia con una Student VISA. Al momento della richiesta del visto ha inserito i nomi mio e di nostro figlio per poter usufruire del suo visto per andare la come membri della famiglia.
    Guardando il sito non sono riuscito a capire che documenti servono per provare che siamo una famiglia.
    Mi sapresti aiutare?
    Viviamo insieme da 10 anni ma non siamo sposati, non abbiamo mai avuto un conto in comune e non abbiamo mai avuto un’affitto cointestato….
    Come potrei dimostrare che siamo una famiglia? Grazie.

      • Ciao. Ma con il turistico poi non puoi lavorare..e io mi devo mantenere! Comunque entrero’ con il visto di mia moglie, che ha scadenza il 5 Agosto. Ho gia’ preso il biglietto a/r, e poi vedremo… comunque ho risolto…nel senso che e’ lei da la’ che deve dire alle autorita’ Au che sto’ per raggiungerla, ed automaticamente loro mi rilasceranno il visto legato alla studwnt di mia moglie anche senza essere iscritto a nessun corso. Ho gli stessi suoi doveri e regole tranne quella di essere iscritto ad un corso. Sostanzialmente posso lavorare 40 fortnight…

      • Ah non pensavo fosse possibile, grazie per esserti informato e avercelo fatto sapere, probabilmente ci sono diverse persone nelle tue condizioni che non sanno che si possa ottenere il visto anche in questo modo… (PS riguardo al turistico ovviamente dicevo di lavorare poi in nero)

      • certo, non voglio fomentare il lavoro nero australiano ahah.. era solo una delle soluzioni possibili, con tutti i rischi che esso comporta.

  49. Buonasera io vorrei fare una domanda.
    Ho 37 anni e vorrei emigrare in Australia ovviamente lavorare sul posto. Riesco ad ottenere un visto. Vi chiedo questo perché ho letto che per il visto previsto per il lavoro non bisogna aver superato i 30 anni. E’ così o posso percorrere altre strade in merito.
    Distinti saluti
    Marco

    • Guarda qui trovi tutte le informazioni e i visti lavorativi messi a disposizione dal governo australiano. Se niente è cambiato, il visto lavorativo si ottiene in base a una valutazione sulla carriera(e il bisogno di quel lavoro all’interno dell’Australia) e sulle capacità linguistiche.Guarda qui per tutte le informazioni che hai bisogno http://www.immi.gov.au/allforms/booklets/1119.pdf . Quello che penso rispetti i tuoi criteri è lo skilled independent visa(subclass 189).

    • Se vuoi lavorare in Australia ti serve per forza un visto..(ovviamente) io e mia moglie abbiamo optato per la student”che e’ la meno costosa (anche noi abbiamo piu’ di 30 anni..) e a meno che ru non riesca a trovare uno sponsor (cosa difficile) e’ la soluzione piu’ “semplice” secondo noi… unica cosa, oltre al costo dwlla student devi iscriverti (prima..ed aver gia’ pagato) il corso…pena..niente visto…

      • PS ti rispondo qui Federico
        ah lo student, si scusa non avevo letto bene… non è necessario indicare che ti ricongiungi con la tua famiglia, giusto? Comunque sì, l’unico modo è pagarti di già il corso, e soprattutto la durata del visto dipende dalla lunghezza del corso. Puoi magari provare ad entrare con il visa turistico. Cosa poi non così impossibile. Per non dare sospetti che vuoi rimanere lì anche per lavorare, comprati un biglietto di a\r (aperto magari). so che sembra molto all’avventura e che uno dopo aver speso un monte di soldi per il biglietto non vuole rischiare di essere rimpatriato, però sinceramente è molto difficile che loro riescano a capire se uno con il turistico vuole andare effettivamente là per lavorare. Tutti gli spagnoli e argentini in Australia (che sono diversi) fanno così. Non è certo un modo di entrare e lavorare così raro, anzi.

    • Ciao a tutti, con la Working Holiday Visa una volta andati a fare la medicare quanto tempo dura la copertura sanitaria in australia? è consigliabile farsi una assicurazione sanitaria privata in italia?. Grazie

      • X stefania: Medicare dura 6 mesi. Dopo i quali puoi rinnovarli se esci dal paese. Se la tua intenzione è solo quella di rimanere in Australia (e quindi non viaggiare poi in altre zone, come in Asia) non ti conviene farti un assicurazione sanitaria, bensì semplicemente comprati un volo a\r dopo 6 mesi e rinnovarti il madicare. Certo integrare con un assicurazione di viaggio(quindi non solo sanitaria) non fa mai male, se dopo un preventivo vedi che il costo è per te accettabile è comunque consigliabile.

    • Per il rinnovo del visto devi fare 3 mesi consecutivi (esempio dal 1/03 al 1/06) oppure 88 giorni non consecutivi (quindi spalmabili su tutto il primo whv) di lavoro in farm. Può essere sia lavoro retribuito che non (quindi volontariato). Il lavoro in farm deve essere inoltre svolto nelle zone indicate dal sito australiano (di solito quasi tutti, eccetto le aree urbane, ovvero se uno ha l’orto in mezzo a sydney e te glielo mantieni non è considerato farm).

  50. Ciao bekri88, questo post è veramente molto utile, e ho preso appunti su tutto quello che hai scritto. Il mio problema però è che non riesco a capire il sito del visto per il WHV…non so da dove partire. Ogni volta che cerco di andare avanti, ritorno a pagine indietro!! Ho letto nei commenti su, che ti chiedono se hai precedenti penali o problemi sanitari, io non sono mai arrivata a quel punto lì. Sto letteralmente impazzendo, lo trovo molto complicato come sito, anche se tutti dicono di no (sono l’eccezione che conferma la regola)…Posso chiederti una mano, anche solo per partire? (e con questo intendo, arrivare almeno alla pagina dove iniziano a farti domande!!)…Grazie

  51. ciao…
    io ho chiamato l ambasciata e mi hanno dato il link dove fare la domanda on line….io a quel punto gli ho chiesto quale sarebbe la cifra minima da portare e lei mi ha detto 5000 dollari australiani se fai il biglietto andata e ritorno o senno 6000 dollari australiani se fai solo l andata e mi ha detto anke che nella domanda on line devo mettere il n del conto corrente cosi che loro si accertino che ci sia quella somma ma io nn dispongo di piu di 4000 euro…. la mia paura e che o nn mi accettino il visto o che quando scendo all aeroporto mi faccino tornare indietro…..grazie in anticipo per la risposta

    • Non so se le cose siano cambiate… due anni fa non c’era assolutamente problema e non controllavano nessuno. E’ anche vero però che non ti faceva inserire alcun conto corrente… se comunque sul visto ho qualche dubbio (e in tal caso ti conviene recuperare la cifra e poi una volta ottenuto il visto ritirarla), sull’entrata sono abbastanza certo. Non stanno sicuramente a controllare tutte le persone che entrano in ingresso con il whv (soprattutto se è il primo). E poi, dubito che non ti facciano entrare perchè non hai soldi da loro indicati. Ripeto conoscevo gente entrata con 600€ , però appunto può darsi che in un anno le cose siano cambiate (però sinceramente non penso)

  52. Slave..
    Avrei una domanda io ho 18.anni e il 23 settembre 2013 parto per perth e volevo chiedere siccome io sto facendo il visto working holiday visa bisogna andare la con 3500 euro ma li devo mettere sulla carta di credito??? grazie mille

  53. Scusa di nuovo ma e vero anche che devo farmi una assicurazione sanitaria anche se sto bene e non ho nessun genere di mallattie???? grazie ancora

  54. Ciao, avrei bisogno di un paio di consigli.
    Quali visite mi consiglieresti fare prima della partenza ?Quale compagnia telefonica è più conveniente?Qual è la banca più conveniente?Grazie

  55. Ciao mi chiamo Manuel,ho 19 anni e mi sono appena diplomato in perito meccanico e vorrei andare in Australia,precisamente a Melbourne dove ho diversi parenti. Voglio andare in Australia per cercare lavoro,ho una discreta conoscenza dell’inglese. Ho capito che ho bisogno del visto WHV e che con la postepay non dovrebbero esserci problemi. Volevo sapere se è sicura la richiesta del visto online e se potete consigliarmi qualche compagnia aerea,e se conviene o meno fare lo scalo,se si dove mi consigliate di farlo…..??? Scusate le numerose domande ma sto prendendo sul serio la possibilità di fare questa esperienza,se così la si può chiamare…..grazie a presto….

    • ciao, sul mio blog trovi quasi tutte le risposte alle tue domande.. la richiesta del visto online se fatta dal sito dell’immigrazione è sicura al 100% e per la compagnia dipende dalle offerte. Visto esperienze recenti sconsiglio airchina, conviene spendere un po’ di più ed andare con compagnie più serie (le arabe secondo me sono le migliori)

  56. Ciao, sono una ragazza 23enne e a settembre partirò per l’australia, precisamente Melbourne. Sono un’infermiera, mi sono laureata da qualche mese, e purtroppo in italia non ho ancora trovato lavoro. Vado in australia con le piu umili intenzioni, mi va bene qualsiasi lavoro mi permetta intanto di mantenermi, anche se non nel mio settore. Volevo sapere quanto è “facile” trovare lavoro, e se un buon inglese scolastico può bastarmi per farmi capire e per permettermi di trovare lavoro. grazie mille

    • Ovviamente la tua è una qualifica molto buona, e penso addirittura ricercata in australia. Tuttavia, devo dirti che per posizioni qualificate solitamente trovare lavoro richiede molto tempo. Insomma, non è che dopo un mese o due che arrivi, ti offrono subito un lavoro ben retribuito. Inoltre vi è la questione lingua. In lavori qualificati è richiesta una ottima conoscenza d’inglese, ovvero essere in grado facilmente a conversare. Alla fine ti dovranno fare un colloquio in lingua e probabilmente sceglierti tra altri candidati. Il tuo inglese deve perlomeno essere in grado di reggere il confronto e rispondere in modo immediato alle domande.
      Non voglio scoraggiarti, anzi, io farei esattamente come te. Comunque sia, se sei veramente motivata, non è impossibile, anche se il tuo inglese non è già ottimo. Però devi, secondo me, considerare almeno due anni di working holiday visa.(anche perchè stiamo parlando a questo punto di sponsorizzazione, è difficile che ti assumano sapendo che dopo 6 o 12 mesi, devono trovare un altra persona)

  57. Ciao a Tutti, forse ribadisco un pò un argomento già trattato in precedenza, comunque: Vorrei partire per l’australia a novembre e sono combattutto sul dafarsi per la WHV, ho 28 anni e la cosa che mi molesta è che in italia mi avevano denunciato per oltraggio a pubblico ufficiale due anni fa… sono in realtà in attesa di processo ma fin ora non ho ricevuto nulla, ne comunicazioni ne niente. Immagino e spero che vada a finire nel dimenticatoio perchè da come è andata la denuncia da veramente sul ridicolo. Comunque, ora, per fare il WHV online chiedono le due fatidiche domande sulla fedina penale e sui processi pendenti…. COME POTREI AGIRE??? ve ne sono estremamente grato e UN MEGA SALUTO A TUTTI!!! ;) ;)

    • Ciao,
      Non hai ricevuto neanche una notifica a casa della denuncia in due anni? Non mi ricordo quanto sia il tempo di prescrizione, ma se la comunicazione non avviene penso entro un anno, vuol dire che o non è stata depositata o è già stata stracciata. Insomma, la prima comunicazione è fondamentale, senno potrebbero esser state solo parole al vento. Informati a proposito, anche solo per sapere come meglio procedere sulla questione.
      Comunque nel caso effettivamente, sia in corso un procedimento penale verso di te, lo dovresti dichiarare tra i processi pendenti. Questo, probabilmente, non ti precluderebbe lo stesso di ottenere il visto. Tuttavia, allungherebbe notevolmente i tempi e potresti essere richiesto di documenti e della fedina penale. Se vuoi un consiglio, fai la cosa a l’italiana: non scrivere niente e chi s’è visto s’è visto. Eccetto il caso che qualcuno nella tua famiglia non abbia segnalazioni passate o presenti nell’interpol non penso proprio che sappiano tu abbia un procedimento penale (soprattutto quando è di bassa portata). E se anche lo sapessero, difficilmente ti negherebbero l’accesso.
      Anch’io avevo un procedimento penale in corso (mi sembra che ancora non avessi ricevuto la notifica ufficiale del processo) e quel form l’ho lasciato in bianco.
      Detto questo non mi assumo responsabilità per casi di altri e sottolineo che comunque rispondere falso alle domande del visto rimane comunque un reato (reato probabilmente mai punito e difficilmente individuabile, ma sempre reato)

  58. sono un artigiano edile vorrei trasferirmi in australia o 4 figli tra cui 3 maschi maggioreni ela feminuccia 13 anni dove mi potresti consigliare preferirei melbourne e che tipo di visto dovrei richiedere

  59. ciao sono matteo, dovrebbero farti una statua per questo sito.
    2 dubbi veloci. ho sentito dire che la paypal non va bene per pagare il visto, ma tu dici che va bene qualsiasi cosa. dove sta la verità?
    inoltre non ho capito quella di uscire con un volo a/r dopo 6 mesi. se ho un visto annuale whv, secondo me loro dicono “affari tuoi se vai a farti le vacanzine”. perchè dovrebbero rinnovarmi la medicare dopo 6 mesi se rientro dal viaggetto che consigli?
    grazie mille!

    • Cosa intendi per paypal? perchè solitamente paypal è solo per i pagamenti online. Penso sia un servizio internazionale quindi dovrebbe anche essere nei siti australiani. Forse te intendevi la postepay. Fanno parte del sistema visa electron che è comunque preso praticamente ovunque in australia (sia atm che negozi). Con visa electron vai tranquillo comunque anche in asia (negli atm) però, in quel caso, consiglierei di portare anche una master card o una visa normale. Quello che frega sono le carte Maestro o alcuni bancomat italiani. Quelli non vengono presi fuori dall’italia e molti italiani vengono letteralmente fregati dagli impiegati agli sportelli che omettono quel particolare.
      Riguardo al medicare. La questione è che quando tu vai a fare il medicare loro ti danno 6 mesi di validità dalla data di ingresso nel paese. Quindi quello che l’impiegato dell’ufficio fa, è controllare il timbro d’entrata che ti hanno fatto all’aeroporto e darti 6 mesi di medicare (questo ovviamente per i possesori del whv). Quindi andare all’estero e tornare serve praticamente per avere il timbro d’ingresso più recente. Non so come mai esista una legge del genere, visto che sono gli stessi impiegati che lavorano lì a dirti di fare così per avere la copertura durante tutto l’anno.

      • grazie per la risposta! la paypal è questa

        io suppongo sia come la postepay, ma si fa dal tabacchino e non in posta, è circuito mastercard e c’è scritto electronic use only. in effetti ci ho comprato diversi biglietti aerei su internet e altre spese ma non ricordo se l’ho usata come si usa un bancomat. te lo chiedo perchè sennò devo fare qualcos’altro. ho anche un bancomat maestro, che nei balcani però ho usato senza problema.
        per il medicare capito tutto grazie mille!

      • la maestro è sicuro non la prendono in australia. Quella scheda è la prima volta che la vedo, comunque la mastercard che avevo io aveva la scritta electronic use only ma in australia prelevavo e pagavo senza problemi. Ti consiglio magari di provare a prelevare a un bancomat in italia. Se funziona qui, dovrebbe funzionare anche in australia. Comunque se non vuoi perdere tempo nel farti una postepay o un altra scheda, portati quella che hai e un po’ di soldi cash. Appena arrivi in australia vai a fatti subito la carta e conto. Così nel caso che effettivamente non funzioni (cosa che dubito) avrai la carta australiana sulla quale potrai depositare i soldi che avevi sulla carta italiana.

      • sei veramente la persona più disponibile che abbia mai trovato sul web!
        grazie per tutte le info, continua così!

      • ciao sono di nuovo io scusa. la mia ragazza ha parlato con uno che è stato in oz e in nz, il quale ha detto che ogni anno vengono rilasciati al massimo mille visti. ti risulta?
        scusa ma questa notizia mi ha messo un po’ di agitazione.
        ciao e grazie di nuovo per quello che fai, sei un mito!

  60. Ciao, scusa in anticipo per il disturbo. A breve partirò per l’Au, ma non ho la TRS (tessera dei servizi o cod fiscale).. è un problema se parto senza o devo per forza aspettare che mi arrivi? che me ne faccio infondo, in australia? scusa ancora il disturbo:)

    • Non mi ricordo bene, però mi sembra che per richiedere il madicare hai bisogno della tessera sanitaria italiana. Non ne sono certo, ma te lo potrebbero richiedere. Oltre a quello, ti serve probabilmente solo il passaporto. Il codice fiscale alla fine se gli serve te lo puoi lo stesso scrivere in un biglietto, ma comunque in australia non serve a niente visto che comunque non hanno collegamenti con il fisco italiano (infatti devi applicare per il tax file number australiano se vuoi lavorare)

  61. ciao sono di nuovo io scusa. la mia ragazza ha parlato con uno che è stato in oz e in nz, il quale ha detto che ogni anno vengono rilasciati al massimo mille visti. ti risulta?
    scusa ma questa notizia mi ha messo un po’ di agitazione.
    ciao e grazie di nuovo per quello che fai, sei un mito!

    • Che tipo di visto? Per lo skilled visa può anche essere. Per lo working holiday visa non ci sono limiti (almeno che non sia cambiato da quest’anno, cosa che dubito fortemente). Ci sono comunque anche le statistiche riguardo a quanti immigrati o visitatori entrono in australia (se vuoi avere l’idea dei numeri, però ripeto, non farti problemi per il whv)

      • grazie ancora! mi sembrava molto strano anche a me, ma vista la mia fortuna in questi casi, poteva benissimo essere

  62. Ciao bekri complimenti x il blog…molto utile!!!
    Allora io ho un forte dubbio sui documenti da portare in australia visto ke devo partire a novembre.
    Non ho ancora capito se devo fare il documento ke certifica che non ho mai avuto procedimenti penali quindi la fedina pulita.
    Mi potresti dire se la devo fare oppure posso partire senza problemi?
    Grazie

  63. Ancora io, scusate se stresso: io soffro d’asma ed una volta (una sola volta) mi è capitato di essere stata portata al pronto soccorso e mi hanno dato la bomboletta d’ossigeno perchè proprio non riuscivo a respirare. Ma a parte quell’unico caso, portandomi sempre dietro i miei medicinali, non ho bisogno di cure. Certo, dovrò sempre -anche lì- acquistare il ventolin ed un altro medicinale. Dovrei rispondere SI alla domanda “respiratory disease that has required hospital admission or oxygen therapy”?
    cosa comporterebbe? se invece rispondo NO, potrebbero non imbarcarmi al momento che, alla dogana, dichiarerò i miei medicinali? AIUTO!!!

    • Se rispondi si, probabilmente ti faranno entrare ugualmente ma ti chiederanno visite mediche piuttosto costose. (forse anche la tac) .Ripeto non lavoro all’immigrazione, però penso che sia piuttosto improbabile che non ti facciano entrare se all’arrivo in australia hai con te dei medicinali.Alla fine ammesso che ti fermano, e ammesso ti facciano storie per i medicinali (cosa tutt’altro che scontata), se hai abbastanza faccia tosta puoi sempre dire che sono per un altro oppure che soffri d’asma solo da poco. Quindi considera che il rischio c’è sempre, però rimane, almeno secondo me, piuttosto basso

  64. Ciao! Il mio ragazzo è spagnolo. Sapete se è possibile utilizzare il mio WHV anche per lui? Vogliamo viaggiare in Australia nel mese di ottobre 2014. Grazie

      • Ciao,e volevo farti i miei complimenti veramente xtutto quello che fai.Io volevo chiederti secondo te è meglio chiedere il visto come turista o come studente per rimanere la o é uguale ?grazie mille

      • lo studente ti permette di lavorare un tot di ore in regola mentre il turistico no. Quindi con il visto turistico corri sempre il rischio lavorando in nero di essere cacciato dal paese.

  65. Ciao, io dovrei partire se tutto va bene a metà dicembre… il mio ragazzo ebbe una 4 anni fa una condanna penale che li risulta nella fedina penale, fece un incidente da solo sotto stupefacenti (hashish).. dovremmo fare il working holiday visa… quello che mi chiedo è: quando si va a fare il visto chiedono se si ha precedenti penali o non,e nel caso lui mettesse di si e spiegasse tutto ci sta anche che non glielo acceterebbero vero?!… a quel punto mi chiedo se dire di no potrebbe costituire un problema una volta arrivati laggiu (ovviamente con il visto). perchè i nuovi passaporti sono dotati di michrocip e magari una volta li, vedono che hai mentito… in questura cè chi mi dice che posso mettere tranquillamente no e chi dice invece di mettere si… quindi sono un po in confusione… grazie!!!

  66. Ciao ragazzi, mi chiamo giampaolo e ho 29 anni. Il prossimo ne faccio 30 e mi sposo. Subito dopo peró vorrei andare e trasferirmi in australia, come mi consigliate di procedere?
    Ciao e grazie

  67. Salve, vorrei un aiutino, ho quasi 32 anni, da 9 anni lavoro in un bar caffetteria, ho una buona conoscenza dell’inglese e ho anche qualche altra qualifica. Secondo voi avrei molti problemi nel ricercare lavoro in Australia? Se comunque scelgo di andare che visto dovrei fare visto che ho superato i 30 anni di età? grazie per le eventuali risposte

  68. Ciao scusa, io devo fare un viaggio con la mia scuola di una quindicina di giorni in Australia, tuttavia la mia professoressa mi ha chiesto quali documenti mi servono. Io ho 16 anni e faccio il terzo superiore, sono di cittadinanza peruviana e ho il passaporto peruviano. Che problemi posso riscontrare? grazie mille

    • Stiamo sempre parlando di whv? a quel che ricordo non dovrebbero esserci problemi. Dal punto di vista finanziario c’è scritto che dovresti avere 4000 dollari sul conto, ma non fanno nè controlli per rilasciarti il visto nè alla dogana

  69. salve sono afghano rifugiato e penso che questo anno avro’ passaporto italiano e se mi danno cosa posso fare per andare in australia per sempre .? grazie

    • ci sono molte info su internet. Il procedimento è tutt’altro che facile, hai bisogno di essere sponsorizzato e potrebbero volerti due-tre anni. Inoltre devi avere qualifiche particolarmente gradite dal governo (meccanico, idraulico, ecc.. )

  70. Ciao dovrei partire per Sydney intorno a giugno. Io ho già il passaporto ma devo aggiornarlo e fare il visto whv.. Come si applica sul passaporto? Serve un timbro sullo stesso che confermi il mio visto? Grazie mille

  71. Ciao a settebre parto per Perth e vorrei sapere come aprire un conto corrente dall’italia e se è utilizzato tanto la sponsorizzazione dei datori di lavoro…….
    Grazie

  72. ciao bekri
    fra 2 settimane dovrei tornare in italia per poi tornare a sydney,
    volevo chiederti se sai se c’è un limite sui contanti che posso portare con me?
    come si comportano in dogana?
    grazie

    • Non ne sono certo. Superata una certa soglia penso tu la debba dichiarare, però non penso ci sia un limite vero e proprio. Così a logica e a quello che mi sembra di ricordare si parla di cifre sopra i 3000-4000$. Eccetto non tu abbia valigette piene di contanti non dovrebbero romperti le palle.. e comunque anche ammesso tu abbia di più, li dichiari e festa finita

  73. ciao volevo chiederti una cosa:ho fatto la domanda del visto ho pagato e mi è arrivata l email di ricevuta pagamento e un altra che mi diceva che avevano accettato il visto.ma mi deve arrivare ancora un altra email del whv in sè per sè?grazie

  74. Ciao! Io partirei per Sydney il 20 ottobre perchè ho un amico là. sono in attesa del passaporto (mi arriva tra 15 giorni) volevo iniziare gia a fare il visto e prenotare il volo. Mi chiedevo se era necessario il passaporto gia in mano per iniziare a fare il visto. Ti ringrazio!

  75. ciao e complimenti per la pagina ! io fra un paio di mesi vorrei andare a lavorare ad Adelaide dove risiede un mio parente che mi offrirebbe un lavoro presso la sua ditta. (sono in possesso di del visto Working Holiday). Per non avere problemi alla dogana, occorre presentare una domanda di sponsorizzazione da parte del datore di lavoro o presentare un contratto di lavoro ?
    Sapendo che non è possibile lavorare con lo stesso datore di lavoro per piu’ di 6 mesi, è facile trovare lavoro nelle Farm ?

    Grazie.

  76. salve a tutti,
    sono laureata in giurisprudenza, da otto anni in italia, ma di nazionalità albanese…. per ottenere un visto per studio come funziona?!
    grazie :)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...